Portale reclutamento Pubblica Amministrazione

Portale reclutamento Pubblica Amministrazione: cosa sapere? Sei alla ricerca di un impiego e vorresti iscriverti all’InPA, il Portale di reclutamento della Pubblica Amministrazione?

È proprio uno degli step da seguire quando si cerca lavoro, scopri come funziona questa preziosa piattaforma web continuando a leggerci. 

Cos’è l’InPA?

Si tratta di un sito web messo a disposizione dei cittadini da parte della Pubblica Amministrazione per agevolare la ricerca di impiego. Gli iscritti, in pratica, possono inserire il loro CV e consultare la lista dei concorsi pubblici attivi in Italia.

Come vedrai è possibile fare una scrematura delle offerte in base ad alcuni criteri, come quelli geografici, e registrarsi in modo abbastanza semplice. Ti ricordiamo che ci si può registrare usando SPID o CIE, oppure CNS.

Le attuali funzionalità del sito sono limitate perché è abbastanza giovane e in fase sperimentale, ma si prevede che entrerà “a pieno regime” entro il 2023. 

L’obiettivo, infatti, è quello di farlo diventare l’unico canale di accesso al lavoro per la Pubblica Amministrazione: obiettivo ambizioso ma utilissimo per snellire le file presso gli uffici e allegerire alcuni meccanismi burocratici farraginosi.

Scopriamo insieme come funziona, quali sono gli attuali servizi offerti e come puoi registrarti.

Alcuni dettagli sull’InPA

Come vedrai tu stesso atterrando sul Portale del Reclutamento le informazioni sono raccolte in 4 macro-aree: 

  1. Il Progetto;
  2. Bandi e avvisi;
  3. Approfondimento;
  4. Area professionisti. 

La categoria Bandi e avvisi è sicuramente quella più “battuta” da chi cerca lavoro e include gli avvisi di selezione riguardanti le assunzioni del PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza).

Inoltre, dall’1 novembre del 2022 – come stabilito dal PNRR 2 – questa piattaforma sarà l’unico mezzo per poter accedere ai concorsi previsti per le assunzioni presso le amministrazioni pubbliche centrali. Alcuni hanno già definito il sito una sorta di “Linkedin” per statali.

Come registrarsi

Il portale serve a far incontrare la domanda e l’offerta in ambito pubblico e ha il ruolo di garantire la trasparenza delle selezioni del personale nel settore della Pubblica Amministrazione. Vuoi registrarti?
Dopo essere atterrato sulla sua Home Page ti basterà cliccare sul link “Registrati” e accedere scegliendo una delle 3 modalità previste:

  1. CNS (Carta Nazionale dei Servizi);
  2. CIE (Carta d’Identità Elettronica);
  3. SPID.

Inserisci adesso i dati che ti saranno richiesti e conferma la tua identità seguendo la procedura guidata (accettazione del trattamento dei dati personali e altro).
Fatto ciò avrai accesso all’area riservata personale.

Lì potrai inserire tutte le informazioni che ti permetteranno di creare un profilo utile per candidarsi ai concorsi disponibili. Ti sarà chiesto di aggiungere i tuoi titoli di studio, le eventuali specializzazioni ed esperienze professionali pregresse (sia nel pubblico che nel privato). 

Ti suggeriamo di compilarlo il più possibile in modo da renderlo completo e performante (i campi segnalati con asterisco sono obbligatori).

Non preoccuparti se farai degli errori: le informazioni potranno essere sempre modificate.

Tipologie di bandi e avvisi

Ecco un assaggio delle proposte che troverai all’interno del Portale:

  • concorsi pubblici;
  • dottorati e tirocini per la formazione professionale;
  • procedure “fast track” definite dal PNRR;
  • mobilità tra amministrazioni dell’Unione Europea.

Non ti resta che iniziare a inserire i tuoi dati, ti auguriamo il meglio per la tua carriera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *